Moscerini della frutta come liberarsene
0 (0)

Moscerini della frutta come liberarsene

Soprattutto d’estate in casa ci ritroviamo moscerini della frutta e non che ci danno fastidio e a volte pungono. Come liberarsene?

A volte i cucina trovi dei moscerini e non sai proprio da dove vengono? Soprattutto d’estate possono essere causati dall’umido, la spazzatura è colpevole!, oppure dai contenitori del cibo rimasti ammucchiati in un angolo, dai piatti nel lavello oppure dalla frutta troppo matura e zuccherina.

Altre volte li trovi vicino o sulle piante, sia in cucina o in altri luoghi della casa. E sono davvero fastidiosi.

Moscerini della frutta come sbarazzarsene

Prendi un bicchiere piuttosto alto, metti sul fondo dell’aceto di mele, o ancora meglio del sidro di mele, o una fettina di limone con un po’ di succo, poi prendi un pezzo di carta e forma un imbuto che aderisca completamente ai bordi del bicchiere.

Una volta fatto fermalo con del nastro adesivo. Sul fondo dell’imbuto lascia cadere qualche goccia di aceto, sidro o limone e poi qualche goccia di detersivo per i piatti.

I moscerini saranno attirati dal profumo dell’aceto, sidro o limone, si poseranno e rimarranno intrappolati nel detersivo.

Metti la trappola fai da te vicino al cesto della frutta. Si tratta di un metodo naturale molto efficace per sbarazzarti dei moscerini della frutta.

In alternativa puoi utilizzare anche una soluzione di acqua e zucchero. L’idea è di far “entrare” i moscerini in un contenitore dal quale poi non sanno uscire, oppure di fare in modo che rimangano appiccicati, come nel caso del detersivo.

Moscerini delle piante come liberarsene

Moscerini delle piante come sbarazzarsene

Le larve possono essere nei vasi o nella terra, quindi la soluzione migliore sarebbe di cambiarli. Prima di riutilizzare il vaso disinfettarlo con una soluzione di 4 parti di acqua e una di candeggina (es. 80 ml di acqua e 20 ml di candeggina).

Nebulizza la soluzione nel vaso poi attendi qualche ora, in modo che evapori, poi rinvasa.

Invece, per liberarsi dei moscerini sulle piante, prepara una soluzione di acqua (una tazza piena) a cui aggiungere 3 cucchiai di olio di oliva e un cucchiaino di bicarbonato. versa il tutto in uno spruzzatore, agita e poi nebulizza la soluzione sulle foglie delle piante.

Lo spruzzo deve essere ben nebulizzato.

Per prevenire l’insorgenza dei moscerini evitate di bagnare troppo le piante.

Se i moscerini sono piccoli e neri, significa che sono quelli del terriccio,

Moscerini della frutta come liberarsene

Quanto vivono i moscerini in casa?

Purtroppo dalle due alle tre settimane e nel frattempo depongono uova nel terreno i  acqua, che si trasformano in larve e poi in altri moscerini, infestando la casa. La femmina, durante la sua vita può depositare fino a 600 uova.

Perché la terra delle piante fa i moscerini?

Come ti dicevo, il moscerino nero, depone le larve nel terreno. Ci sono oltre 1700 specie di questi piccoli e fastidiosi insetti. La cosa migliore è rinvasare la pianta cambiandogli il terreno ed evitando di bagnarla troppo.

Cosa odiano i moscerini

Metti qualche foglia di menta o rametto di origano o altre piante aromatiche vicino ai vasi di piante. I moscerini odiano questi odori. Oppure utilizza olii essenziali di geranio, eucalipto, citronella.

 

Mondodonne

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Scopri di più da Mondodonne

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Rispondi

Post Raccomandati